Giroparco Gran Paradiso

Il Giroparco Gran Paradiso parte dal Rifugio Città di Chivasso al Nivolet e in 8 tappe esce dal Piemonte attraverso il Colle Larissa in Valle Soana, collegandosi al tratto valdostano dell’itinerario. Il Giroparco ripercorre le Strade Reali di Caccia, costruite nell’800 dai Savoia, con una pendenza costante intorno all'8/10%, e con muri in pietra a secco e tratti lastricati, per collegare le case di caccia della Riserva, divenuta nel 1922 il primo Parco Nazionale italiano. Da Ceresole Reale a Ronco Canavese il Giroparco si sovrappone per tratti all’Alta Via Canavesana. L’itinerario si sviluppa in quota, con un'ampia visuale sui panorami delle Valli Orco e Soana, una flora e una fauna straordinaria, santuari e testimonianze di pregio architettonico della cultura e della storia locale.

La cartografia dei tracciati, in parte anche scaricabile dal sito, è da utilizzarsi come base per la programmazione di itinerari e gite e non è in alcun modo da intendersi come carta da utilizzare sul campo per orientarsi durante il percorso. Per l’area in esame esistono in commercio affidabili carte di orientamento, assolutamente indispensabile per accompagnarci nel percorso.