Laboratorio teorico-pratico per la costruzione in paglia

da 21 Set 2018 a 23 Set 2018

Il Parco fra le sue finalità, persegue l’uso di tecnologie costruttive a ridotto impatto sull’ambiente, il riuso e il riciclo, l’utilizzo di materiali naturali, e la conoscenza, sperimentazione e diffusione di buone pratiche.

In quest’ottica il Parco promuove due attività legate a tipologie di autocostruzione a basso impatto: murature in paglia e terra/paglia e intonaci a calce e di terra cruda.

Nella proprietà del Parco nel versante piemontese, in loc. Ghiglieri del Comune di Locana, Torino, nel vallone di Piantonetto, è in corso di realizzazione un’area didattico-attrezzata. I laboratori interessano una piccola struttura, destinata a servizio igienico, di cui sono ultimati la struttura portante in legno e il tetto.

L’area attrezzata è a servizio di un fabbricato che ospita un incubatoio ittico, la foresteria e l’aula didattica, attrezzati con fondi del progetto comunitario Life Bioaquae.

Durante il corso si lavorerà sull’impostazione e realizzazione della muratura in ballette di paglia, il completamento delle pareti, la realizzazione di tramezze in terra paglia, la realizzazione dell’intonaco rispettivamente in argilla all’interno e in calce all’esterno, allestimento della compost toilet.

QUANDO: da venerdì 21 a domenica 23 settembre 2018

Il luogo: area attrezzata a servizio dell’incubatoio ittico del Parco Nazionale Gran Paradiso, loc. Ghiglieri, Locana, Torino.

Conduce: arch. Francesca Gagliardi

Argomenti trattati: introduzione ai principi di permacultura applicati all’abitare, tecnologie appropriate nelle costruzioni, nozioni sui materiali e tecniche per l’edilizia sostenibile.
Tecniche per la costruzione in paglia e l’autocostruzione.

A chi è diretto, requisiti di partecipazione: l’attività è diretta a coloro che sono interessati a conoscere o approfondire e mettere in pratica i metodi costruttivi e di manutenzione del costruito a basso impatto sull’ambiente. Non è richiesto nessun requisito specifico e non è necessario avere competenze particolari. Vi ricordiamo che vi sarà un’esperienza pratica, preparatevi a “sporcarvi le mani”. I lavori verranno eseguiti senza l’ausilio di scale, utilizzando semplici attrezzi manuali.

Abbigliamento e attrezzatura: si consiglia un abbigliamento semplice e comodo (scarpe antinfortunistiche , abiti “vecchi” o che potete sciupare e sporcare, cappellino, occhiali di protezione, abbigliamento idoneo alla località, sita in area montana a 1095 m., ecc.). Se li avete portate secchio da muratore , cazzuola e frattazzo.

Logistica: la sessione introduttiva si terrà nell’aula didattica del fabbricato adiacente l’area attrezzata. Il pernottamento e i pasti nella foresteria attrezzata del Parco, che dispone di due camere con letti a castello (una con quattro posti letto, una con sei posti, necessario il sacco-lenzuolo e una federa), cucina e bagno.

Il workshop è improntato all’aggregazione e allo scambio di esperienze e informazioni; crediamo infatti che il primo fattore di cambiamento verso tecnologie a basso impatto e la sostenibilità ambientale siano la consapevolezza personale, il cambiamento dello stile di vita e la valorizzazione delle competenze individuali e delle comunità. Proprio su questi aspetti si fonda il concetto di “tecnologia appropriata” che verrà approfondito e toccato con mano durante il laboratorio.

Pasti: la colazione, i pranzi e le cene si consumeranno nella cucina-pranzo della foresteria. Tuttavia è possibile, per chi lo volesse, cenare al vicino ristorante a proprie spese.

Per la cena del giorno di arrivo si chiede, pur senza impegno, di portare un alimento/bevanda tipico del luogo d’origine o preparato da voi, da condividere. Per la preparazione dei pasti durante i corsi, l’Organizzazione fornirà prodotti il più possibile del territorio, o del vicino Canavese.

Termine d’iscrizione al  secondo laboratorio: 19 settembre 2018, ore 12
Ciascun laboratorio verrà attivato con la partecipazione di almeno 5 persone fino ad un massimo di 10; in caso di previsioni di maltempo il laboratorio verrà spostato ad altra data.
In caso di adesioni numerose verrà attivato un ulteriore laboratorio in data da definire.

 

 

incubatoio ittico ghiglieri

Dettagli

Valle: 
Valle Orco
Tipo di iniziativa: 
Corsi e workshop
Iniziativa in collaborazione e/o con il patrocinio del Parco
Programma: 

Venerdì:  arrivo e registrazione dei partecipanti alle 10,30.

introduzione al corso, illustrazione delle tecniche utilizzate e pasto. Oltre alla docente, sarà presente un funzionario del Parco. Ore 16,00, avvio del cantiere. Alle ore 20 cena condivisa.

Sabato: ore 8 colazione , inizio delle attività alle 9.00 e termine indicativo previsto alle 18.00 con intervallo pranzo dalle 13 alle 14. Cena al vicino ristorante.

Domenica: ore 8 colazione,  inizio delle attività alle 9.00 , alle ore 13 circa chiusura delle attività, pranzo, consegna dell’attestato di partecipazione, saluti.

Venerdì o sabato, al termine delle attività pratiche, sarà possibile una breve e semplice escursione nell’alto vallone di Piantonetto, accompagnati da un Guardaparco che illustrerà l’ambiente alpino, la fauna e la flora della zona

Costi: 

Quota di partecipazione per ciascun corso: €120,00.

La quota comprende: le attività teorico/pratiche e le dispense, le colazioni, i pasti e il pernottamento nella foresteria del fabbricato del Parco, la cena di fine corso del sabato nel vicino ristorante, l’attestato di partecipazione. 

Per informazioni: 

Informazioni e iscrizioni: per ogni informazione relativa ai corsi e iscrizioni, contattare la docente > arch. Francesca Gagliardi, francesca@bbargonauti.it, tel. 3491686929