Zuppa del Gran Paradiso

Le vallate alpine piemontesi e valdostane che fanno parte del Parco Nazionale Gran Paradiso godono di una notevole quantità di prodotti e piatti tipici, vero tesoro di queste zone, che si sono tramandati nei secoli e che riflettono la storia, l’armonia e la purezza di un ambiente speciale come l’area protetta più antica d’Italia.

Tra le infinite peculiarità di Piemonte e Valle d’Aosta, l’Ente Parco, in stretta collaborazione con i produttori e iristoratori che aderiscono al Marchio di Qualità Gran Paradiso, ha pensato di creare un piatto che potesse racchiudere e custodire le tipicità di questo territorio e diventare così emblema del Parco Nazionale Gran Paradiso.

Nasce così la ‘Zuppa del Gran Paradiso’, pietanza a base di patatecipolle o porri e pane che è possibile gustare nelle strutture del Parco che hanno aderito al progetto e che verrà preparata con ingredienti della tradizione contadinaservita più o meno densa, a seconda di come ogni ristoratore vorrà interpretare e personalizzare il piatto, con l’aggiunta di creatività e sapore personale.

Diversi i formaggi utilizzati per insaporire la zuppa, dalla toma d’alpeggio al serais, alla fontina, mentre l’utilizzo di pane di grano saraceno rende più gustosa e “antica” la zuppa, malgrado alcuni la propongano con pane integrale, bianco o nero.

A renderla ancora più gustosa, l’uso di diverse erbe come il timo, l’ortica, il ‘verquegno’ e la ‘lenga buinà’, tipiche delle vallate del Parco Gran Paradiso, chi opta invece per le castagne ed chi l’arricchisce con l’aggiunta di orzo perlatoriso pasta corta.

Tante, quindi, le varianti della Zuppa Gran Paradiso: potete assaggiarle tutte o scegliere quella che più si avvicina al vostro palato, consci che in questo mix di sapori e profumi, si racchiudono angoli incantati, paesaggi alpini di grande bellezza e una storia che risale al 1922.

Di seguito vi segnaliamo le strutture Marchio di Qualità dove potrete gustare la Zuppa Gran Paradiso:

Piemonte

Albergo Ristorante Chalet del Lago di Ceresole Reale, nella variante con serais al pepe

Hotel Gli Scoiattoli di Ceresole Reale, con riso, foglie di ortica, di ‘verquegno’ e ‘lenga buinà’

Locanda Aquila Bianca di Valprato Soana, con ‘pagnotte’ di pane raffermo

Valle d’Aosta

Hotel Arolla di Cogne, con orzo perlato, fontina, pane integrale e timo

Hotel Ristorante Notre Maison di Cogne, con castagne

Hotel Ristorante Granta Parey di Rhêmes-Notre-Dame, con pane nero, fontina ed erbe di montagna

Hotel S.Orso di Cogne, con erbe aromatiche, fave, pane integrale, pasta, fontina e toma

- Bar Ristorante Lou Tchappé di Cogne, con erbe di montagna (Buon-Enrico, Ortica e Lunaria) NB la zuppa viene servita solo nei mesi di luglio e agosto

- Hostellerie de l'Atelier di Cogne, con porri, patate e burro fuso

- Ristorante Lou Ressignon di Cogne, con riso, pane semi-integrale, vino bianco, cannella

- Hotel Bellevue di Cogne, unisce la crema di patate, piselli e la fonduta di fontina con noce moscata.

- Hotel La Madonnina di Cogne: con patate, porri e fonduta, servita con pane di segale

Proposta estiva

Chi visita il Parco durante la stagione estiva, potrà ugualmente gustare la Zuppa e approfittare del “menù del Parco” proposto da alcuni ristoratori, che comprende un antipasto, la zuppa e un dolce ad un prezzo promozionale.