Lo scoiattolo

Lo scoiattolo (Sciurus vulgaris)

Lo scoiattolo vive nelle foreste di conifere e di latifoglie fino al limite tra boschi e praterie d'alta quota. La lunghezza del corpo senza coda è di 18-25 cm, la coda misura 14-20 cm. Gli scoiattoli sono attivi di giorno passando la maggior parte del loro tempo sugli alberi, ma raccolgono il cibo anche sul terreno. Si nutrono principalmente di semi di alberi, ma utilizzano anche germogli, tuberi e funghi. Lo scoiattolo non va in letargo: sopravvive alla stagione invernale costruendosi un nido su una biforcazione di rami. In estate il mantello è rosso bruno, ma esistono individui di colorazione più scura. In inverno il pelo tende al grigio scuro nero. Lo scoiattolo è diffuso uniformemente in tutto il territorio del Parco. La specie viene fatta oggetto di ricerche eco-etologiche in quanto la sua conservazione è minacciata dall'espansione dello scoiattolo grigio, di origine americana.

Foto: Vittorio Ricci