Sulle orme del Re

Breve descrizione e obiettivi
A Vittorio Emanuele II di Savoia si deve indirettamente la nascita del Parco Nazionale Gran Paradiso (1922), avendo egli ceduto nel 1920 i propri territori di caccia allo Stato. La sua passione per la caccia permise quindi la conservazione dello stambecco, specie simbolo del Parco Nazionale, il cui ultimo nucleo sopravvissuto a inizio secolo ha permesso la reintroduzione su tutto il resto dell’arco alpino. La popolazione di Capra ibex del Gran Paradiso è studiatissima dai ricercatori e dalle Guardie del Parco: le azioni di conservazione da più di 50 anni senza intervento dell’Uomo permettono l’osservazione di dinamiche di popolazione assolutamente naturali. Il progetto intende ripercorrere la storia del Parco e della sua specie simbolo, partendo dalla riserva reale di caccia all’istituzione del primo parco nazionale italiano e arrivando agli studi di gestione degli ungulati.Obiettivo educativo del progetto è far comprendere l'importanza dell’esistenza e della mission delle aree naturali protette.

Destinatari
Secondo ciclo scuola primaria e scuola secondaria di I° e II° grado.

Parole chiave
Conoscenza, comprensione, approccio critico.

Organizzazione

Dove
Nel territorio del Parco Nazionale Gran Paradiso

Quando
Tutto l’anno

Attività
N. 1 incontro in classe
N. 1 uscita sul territorio, con la possibilità di visitare un Centro Visitatori del Parco. Il Centro di Ceresole  Reale è visitabile da maggio a settembre.
(Si può scegliere anche la sola uscita sul territorio)

Costo delle attività
N. 1 incontro in classe: € 90,00 + spese di trasferta da calcolare in base all'ubicazione della scuola
N.1 uscita sul territorio: € 180,00 a gruppo (ogni gruppo è formato da un massimo di 25 bambini/ragazzi)
N.1 uscita sul territorio con visita ad un Centro Visitatori delle valli piemontesi del Parco (Ceresole, Noasca, Locana, Ronco: € 200,00 a gruppo (ogni gruppo è formato da un massimo di 25 bambini/ragazzi)
N.1 uscita sul territorio con visita ad un Centro Visitatori delle valli valdostane del Parco: € 180,00 a gruppo (ogni gruppo è formato da un massimo di 25 bambini/ragazzi) e per i Centri Visitatori di Valsavarenche e Rhêmes-Notre-Dame € 3,00 a persona, per il Centro Visitatori di Cogne € 3,50 a persona da pagare alla biglietteria.

Altri aspetti utili per la riuscita dell’iniziativa
Abbigliamento adeguato per l’escursione; contatto preliminare tra guida e insegnante.

Informazioni e prenotazioni
Punto informativo per la gestione delle attività didattiche del Parco, tel. 0174 553069, fax 0174 567929, e-mail granparadiso@coopitur.com

Area tematica: 
uomo e montagna