Come si raggiunge la zona

come arrivare al nivolet

In auto

Valle Orco (Piemonte):

- da Torino si percorre la SP 460 della Valle Orco

- da Ivrea (raccordo autostradale Milano) si segue la SS 565 di Castellamonte che si innesta sulla SP 460 a Rivarolo Canavese

Per Ceresole Reale - Colle del Nivolet, seguire la SP50 in direzione Ceresole-Noasca

IMPORTANTE: sulla SP50, oltre la piazza principale di Noasca, sono presenti tornanti, per cui gli autopullman turistici privati lunghi oltre i 12 metri devono essere dotati di sollevatore funzionante (ed essere guidati da autisti esperti). 

Valsavarenche (Valle d'Aosta): si percorre l’autostrada A5 per Aosta e il traforo del Monte Bianco, uscendo al casello di Aosta ovest per la Valsavarenche.

In treno

  • E' possibile raggiungere le valli Orco e Soana dalle stazioni ferroviarie di Torino, Ivrea e Pont Canavese (per orari e tragitti www.gtt.to.it), oppure con linea ferroviaria metropolitana Smf1 sino alle stazioni di Rivarolo e Pont; da queste l'arrivo nelle due valli è servito con autobus pubblici (orari linea Rivarolo-Pont-Locana-Noasca (valle Orco) 
  • Valsavarenche si raggiunge dalla stazione ferroviaria di Aosta e da questa tramite mezzi pubblici (linee SAVDA tel. 0165-361244)

In autobus

  • Le valli piemontesi del Parco sono servite dalle linee GTT tel. 800-019152. Da Torino bus diretto da Via Fiochetto sino a Rivarolo (orari linea 131 Torino-Bosconero-Rivarolo), oppure  con linea ferroviaria metropolitana Smf1 sino alle stazioni di Rivarolo e Pont; da queste l'arrivo nelle due valli è servito con autobus pubblici (orari linea Rivarolo-Pont-Locana-Noasca (valle Orco) N.B. si segnala che la navetta festiva a Pont Canavese non ferma in Piazza Craveri e in Piazza Europa a causa della chiusura del ponte sul Torrente Soana per lavori in corso
  • Le valli valdostane del Parco sono servite dalle linee SAVDA tel. 0165-361244
  • Prendi la navetta tutti i giorni: nei mesi estivi, servizio feriale di navette da Noasca/Ceresole Reale al Colle del Nivolet promosso dai Comuni di Ceresole Reale e Noasca e grazie al contributo di Ente Parco e Turismo Torino e Provincia. Per informazioni: Ufficio Turistico di Ceresole Reale 0124-953186

CLIMA
L’area ricade in un ambiente d’alta montagna, dove sono possibili repentini cambiamenti del tempo e abbassamenti di temperatura. Occorre sempre disporre di un abbigliamento e calzature adeguati.

Ricorda che i cani non possono accedere
In tutto il Parco l’accesso ai cani è limitato alle strade dei fondovalle e ad alcuni sentieri. Dal 15 luglio al 31 agosto sono percorribili alcuni sentieri/strade in deroga al regolamento, prima di percorrere altri sentieri con i vostri cani vi invitiamo a verificare che siano accessibili per evitare di incorrere nelle sanzioni previste dal regolamento del Parco. 

Foto Olivero-Giordano