Accrescimento ponderale degli individui

La marmotta alpina è una specie che passa il periodo invernale in ibernazione, riducendo il proprio metabolismo per affrontare il freddo inverno della regione in cui vive senza dover abbandonare il proprio territorio. Per poter sopravvivere durante questi mesi la marmotta alpina deve accumulare sufficienti riserve di grasso durante la stagione attiva. L’aumento in peso durante la stagione attiva è dunque un aspetto di primaria importanza per monitorare negli anni eventuali cambiamenti nel fabbisogno energetico della specie. Inoltre il peso corporeo ha probabilmente un ruolo importante nelle interazioni sociali e nelle dinamiche territoriali degli individui. La raccolta dati avviene pesando le marmotte durante la cattura e, durante l’intera stagione di campo, utilizzando una bilancia munita di display leggibile a distanza (nella foto in alto una marmotta seduta sul box sopra il quale viene posizionata la bilancia. Sotto, un operatore a distanza legge il display ed annota il peso) Questo progetto è iniziato nel 2006 e su questo tema sono state finora sviluppate 4 tesi di laurea.

Immagine 2, Una marmotta seduta sul box sopra il quale viene posizUn operatore a distanza legge il display ed annota il peso

Ricercatori e studenti attualmente coinvolti nel progetto

Coordinamento:Achaz von Hardenberg, Bruno Bassano
Post-doc: Cristian Pasquaretta
Collaborazioni: Giuseppe Bogliani

Foto: Enzo Massa Micon