Istituzione area di rispetto e di protezione assoluta della nidicazione del Gipeto in Valnontey (Cogne)

4 Dic 2015

A seguito della della determinazione dirigenziale n. 394 del 12.11.2015 è stata istituita un'area di rispetto e di protezione assoluta della nidicazione del Gipeto (Gypaetus barbatus L.) in Valnontey (Cogne).

In particolare è fatto divieto di:

a) arrampicare sulle pareti rocciose e sulle cascate ghiacciate denominate Monday Money, Gusto di Scozia, Flash estivo, Flash estivo colonnato centrale, Fiumana di Money.

b) penetrare per effettuare qualsiasi attività ed arrecare disturbo al sito di nidicazione, compresa ogni forma di osservazione ravvicinata anche per scopi fotografici e di riprese cinematografiche.

Ai trasgressori saranno applicate le sanzioni previste dall'art. 11 della legge 6.12.1991, n.394.

I mesi più importanti per gli animali selvatici, in cui sono più vulnerabili e il disturbo provocato dal’uomo deve essere ridotto al minimo, non sono uguali per tutte le specie. Nel caso del gipeto tra pareti di solida roccia e cascate di ghiaccio, il successo delle nascite e della sopravvivenza dipende da molti fattori e soprattutto:

• dalla scelta del luogo dove accoppiarsi o dove costruire il nido;
• dal rigore dell'inverno, che già normalmente limita la sopravvivenza;
• dall'uomo, che in ogni momento viene percepito come una minaccia.

Alcune specie sono particolarmente sensibili alla presenza umana e risentono in misura maggiore del disturbo che possiamo arrecare. La zona di divieto è stata istituita proprio a protezione del Gipeto, rapace che si era estinto nel 1913, e che recentemente è tornato a popolare le valli del Parco.

Downloads: