Sabato 9 giugno riapre al pubblico il Giardino Botanico Alpino Paradisia

5 Giu 2018

Parco Nazionale Gran Paradiso e Fondation Grand Paradis, in vista della stagione estiva 2018, sono lieti di comunicare la riapertura del Giardino Botanico Alpino Paradisia da sabato 9 giugno alle ore 10.00.

Il nome del Giardino fa eco a quello del meraviglioso giglio Paradisea liliastrum, che con i suoi fiori candidi arricchisce le praterie montane naturali del sito.

Il Giardino, situato in Valnontey a pochi chilometri dal centro di Cogne, a 1.700 metri di quota è operativo dal 1955 con l’obiettivo di conservare e far conoscere al pubblico la grande varietà della flora e della vegetazione degli ambienti montani ed alpini.

L'area ospita più di 1.000 specie vegetali, provenienti dall’Italia e dal mondo, classificate da appositi cartellini, che consentono di individuare facilmente le essenze officinali e quelle velenose. Grazie alla naturale conformazione del territorio e alle sue particolari caratteristiche climatiche, permette di ricreare ambienti tipici del paesaggio alpino, che il visitatore può osservare ed apprezzare da vicino. L’offerta è arricchita dalla presenza di varie sezioni tematiche tra cui l’esposizione petrografica e la collezione di licheni mentre, il “Giardino delle farfalle” è un itinerario interamente dedicato alla scoperta dei coloratissimi lepidotteri.

Nel corso dell’estate sono previste animazioni per bambini e adulti. I più piccoli impareranno a conoscere la vita delle farfalle con l’attività “Sfarfallando”, scopriranno poi i segreti riguardanti la produzione del miele e il mondo delle api e potranno capire come riconoscere le piante officinali con “Magiche erbe di montagna”. Torna a grande richiesta l’iniziativa “Fotografi in erba, il Parco in fiore”, un laboratorio di fotografia naturalistica per i bambini dai 6 agli 11 anni che insegnerà a immortalare paesaggi, piante e animali attraverso l’uso della fotocamera. Per gli adulti sono in programma laboratori dedicati ad apprendere i segreti della lavorazione del miele e le proprietà delle erbe medicinali.

Sono inoltre previsti una serie di approfondimenti tematici con il coinvolgimento di esperti: gli appassionati potranno così cimentarsi nell’acquerello con un disegnatore naturalistico, scoprire i sorprendenti adattamenti delle specie vegetali alpine con un dottore forestale e cogliere l’importanza degli insetti nell’impollinazione con un’entomologa. La storia che raccontano le rocce presenti a Paradisia e i licheni che le colonizzano, sarà invece illustrata da un geologo. Per chi desidera realizzare scatti del mondo affascinante e misterioso degli insetti, uno stage condotto da un professionista sulla macrofotografia. Per coloro che desiderano solo avere un contatto più diretto e sensoriale con la natura, ecco che si potrà provare l’esperienza di barefooting: a piedi nudi sulla terra per una percezione “diversa” di ciò che la natura ci offre.

Gli orari di apertura del Giardino sono: tutti i giorni, a giugno e settembre con orario 10.00/17:30; luglio e agosto con orario 10.00/18.30. Le visite guidate sono previste quotidianamente a orari prestabiliti (h. 10.30, 14.30 e 16.30) e sono incluse nel prezzo del biglietto.

Per tutte le attività guidate è consigliata la prenotazione contattando il numero 0165-753011