Siglato l'accordo di collaborazione PNGP-PNALM

12 Dic 2018

Sabato 8 dicembre una delegazione del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise è stata ospite del Parco Nazionale del Gran Paradiso nell'ambito della giornata di festeggiamenti per il 96° compleanno dell'area protetta. 

Nel corso dell'incontro è stato sottoscritto dai rispettivi Presidenti un accordo di collaborazione per lo sviluppo di azioni congiunte, in preparazione del centenario dei due parchi nazionali.

Gli obiettivi esposti nell'accordo mirano a:

  • Comunicare a livello nazionale e internazionale l'importanza storica che le due aree rivestono; 

  • Aumentare la notorietà e l'esatta percezione che i cittadini hanno dei Parchi;

  • Promuovere l'importanza delle aree protette, della tutela della natura e della conservazione della biodiversità;  

  • Sensibilizzare alla pratica di forme di turismo sostenibili, a basso impatto ecologico, che non arrechino disturbo alle specie e agli ecosistemi;

  • Stimolare nelle popolazioni residenti nei due Parchi il senso di appartenenza alla propria area protetta, comprendendone e condividendone i valori; 

  • Attuare forme, misure e azioni volte alla sensibilizzazione dei fruitori e dei residenti, dei cittadini e delle scolaresche;

  • Coinvolgere nel processo le popolazioni residenti sui due territori favorendo un confronto tra le due realtà, finalizzato al loro sviluppo socio-economico.

L'incontro tra i due Parchi si è articolato in 2 momenti distinti.

Il primo, al mattino, a Rhemes Notre Dame, è consistito in un confronto tra i presidenti e il personale dei Parchi su 2 temi: la gestione dei grandi carnivori e l'organizzazione dei rispettivi servizi di sorveglianza, visto che i due Parchi storici sono gli unici Parchi nazionali in Italia ad avere un autonomo servizio di sorveglianza.

Il secondo, nel pomeriggio, a Rhemes Saint Georges, in un evento pubblico per i festeggiamenti del compleanno del Parco del Gran Paradiso, con la firma dell'accordo tra i due Parchi, alla presenza dei sindaci dei comuni interessati e della comunità locale. 

Con la firma dell'accordo i due Parchi si impegnano a lavorare insieme per l'organizzazione del centenario e per migliorare il lavoro reciproco attraverso uno scambio continuo tra i servizi dei due Enti.