Il "Giro Lago" di Ceresole Reale

Inizio: rifugio escursionistico Massimo Mila. Arrivo: rifugio escursionistico Massimo Mila.

Parcheggio
Il parcheggio è ubicato a fianco del rifugio Mila, ad un livello inferiore rispetto la strada carrabile. Nell'area parcheggio, con fondo in stabilizzato, non esiste un parcheggio dedicato ai disabili, ma gli spazi sono sufficientemente ampi da garantire il servizio. Per raggiungere l'inizio del percorso dal parcheggio è necessario affrontare una rampa lunga una decina di metri con pendenza di circa il 20% che può risultare piuttosto problematica per un'autonoma percorrenza.
Servizi igienici
Nel piccolo edificio presente nell'area parcheggio ci sono i servizi igienici, costituiti da un ampio antibagno e da due ambienti. Anche se il bagno non è da considerarsi accessibile, visto la presenza di un gradino all'ingresso e la totale mancanza di ausili, gli spazi interni sono abbastanza ampi.
Descrizione percorso
L'intero percorso del Giro Lago di Ceresole Reale può essere suddiviso in tre tratti in base alle caratteristiche morfologiche e alle problematiche di percorribilità.

Tratto 1: Facile

Con partenza dal rifugio Mila si percorre il lato Sud del lago attraverso la zona alberata fino alla diga. Questo tratto è caratterizzato dal susseguirsi di grandi alberi che assicurano ampie zone d'ombra lungo la strada asfaltata larga 4-5 m. Lateralmente la strada è per lo più priva di cordoli o protezioni, occasionalmente solo un muretto di contenimento sul lato destro può fungere da naturale guida e da seduta. I segmenti in salita e in discesa quasi sempre non hanno pendenze rilevanti ma piuttosto si sviluppano costantemente per lunghi tratti.

Tratto 2: Facile

Il secondo tratto si sviluppa interamente sulla diga. Ha una lunghezza di circa 300 m con robuste protezioni laterali e pavimentazione in asfalto ben livellata e con buon livello di manutenzione.

Tratto 3: Difficile

Superata la diga, per raggiungere il terzo tratto del Giro Lago, occorre percorrere un pezzo della SP50 sprovvisto di marciapiede o di percorso pedonale. Dal fondo della diga quindi svoltare a destra e raggiungere la statale. Percorrere circa 200 m verso sinistra e girare nuovamente a sinistra verso il lago, quest'ultima discesa è alquanto ripida anche se breve e si conclude in un'area attrezzata alberata, in prevalenza ombreggiata, con giochi per bambini, area pic nic, panche e campetto. La passeggiata sterrata che si sviluppa lungo il lato nord del lago è quasi del tutto priva di zone in ombra e presenta un'alternanza di salite e discese alcune delle quali si sconsiglia vivamente di affrontare in autonomia. Lungo il sentiero sono inoltre presenti dei massi affioranti dal terreno e dal bordo che possono costituire fonte di pericolo. Dopo questo tratto inizia il percorso prevalentemente in piano con fondo in condizioni migliori del precedente. Lungo tutto il percorso sono presenti delle sedute, tavoli da pic-nic e panche fisse il cui utilizzo è quasi del tutto precluso per la presenza di dislivelli o per le dimensioni ridotte del basamento in cemento di appoggio che ne limita l'accostamento.

Caratteristiche del percorso

Località: 
Ceresole Reale
Valle: 
Valle Orco
Località partenza: 
1582 m s.l.m.
Località di arrivo: 
Percorso ad anello con vari arrivi. Arrivo consigliato Rifugio "Mila", Borgata Villa 9
Quota arrivo: 
1582 m s.l.m.
Difficoltà: 
Tratto 1 e 2: Facile; Tratto 3: Difficile
Lunghezza: 
circa 9 km
Tempi di percorrenza: 
circa 3 ore
Periodo consigliato: 
Fine primavera; estate; inizio autunno
Località partenza: 
Percorso ad anello con vari accessi. Partenza consigliata Rifugio "Mila", Borgata Villa 9