Progetto Jecoda

Periodo progetto: 
Inaugurazione prevista per giugno 2011

A Ceresole Reale,  in località Villa,  la cooperativa sociale Piero & Gianni ha realizzato, in collaborazione con l’Ente Parco ed il Comune di Ceresole, una serie di giochi per bambini in legno,  fruibili da residenti e turisti. 

Il progetto, che rientra all’interno del programma comunitario di cooperazione transfrontaliera italo-francese  denominato “Alcotra 2007-2013”, si pone l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle popolazioni e lo sviluppo sostenibile dei sistemi economici e territoriali transfrontalieri.

La cooperativa Piero & Gianni  e la cooperativa francese Champ des Cimes, con il coordinamento del Consorzio Sociale Abele Lavoro,  per la realizzazione  del progetto “Jecoda - gioco educativo, ambiente e disabilità” hanno coinvolto diversi partners, oltre a Ceresole per il territorio del PNGP,  i comuni di  Balme e Viù, il Parco della Mandria e il Parco della Collina Torinese, proponendo la progettazione  e realizzazione di aree gioco per l’educazione ambientale accessibili a tutti.

La Piero & Gianni è una delle cooperative "storiche" del Gruppo Abele di Torino. Nata nel 1985, il suo scopo è quello di coniugare più finalità:  il lavoro come possibilità concreta di reinserimento nella vita sociale di persone provenienti da percorsi svantaggiati,  il contribuire all'affermarsi di un'economia solidale in vista di un miglioramento socio-ambientale, l’offerta  sul mercato di  beni e servizi qualificati e competitivi.

Tutti i prodotti realizzati hanno quindi un valore aggiunto di giustizia sociale e di solidarietà. 

L’area giochi di Ceresole  è stata studiata con l’obiettivo di invitare al gioco il maggior numero di fruitori  e offrire spazi di socializzazione. Gli  attrezzi classici che prevedono forza fisica e destrezza, sono alternati  ai giochi che presentano percorsi sensoriali e logici.

I bimbi potranno arrampicarsi, esercitare l‘equilibrio,  usare lo scivolo, dondolare, ma anche nascondersi e giocare con la sabbia.   Lo spazio  creato, è stato pensato per  arricchire il loro bagaglio di esperienze e  soddisfare la loro voglia di giocare.

Le strutture sono progettate  per garantire una fruizione sicura  con l’uso di materiali atossici, forme dolci e spigoli arrotondati. I legnami utilizzati provengono da selvicoltura controllata e sostenibile.

Lungo la passeggiata del lungolago, grazie ai finanziamenti comunitari, è anche possibile  la posa di  sedute e totem informativi.

I totem, posizionati in punti strategici e di forma  immediatamente riconoscibile, sono rivolti soprattutto ai  più piccoli  e sono stati  ideati  per raccontare,  con l’ausilio di immagini,  le caratteristiche più rilevanti del territorio del parco.

Uno spettacolo di animazione che coinvolgerà tutti i bambini presenti  sarà l’accompagnamento ideale dell’inaugurazione ufficiale dell’area giochi, prevista per il mese di giugno 2011.