Rifugio Vittorio Emanuele II

Sentiero estivo

A monte del villaggio di Pont-Valsavarenche, lasciata l'auto nel grande parcheggio presso l'Hotel Gran Paradiso, si supera il ponte sul Savara a sinistra e si percorre buona parte del pianoro nel vallone di Seyraz sino al rifugio Tétras Lyre. Il sentiero, ben segnalato e molto frequentato, s’inerpica poi nel bosco di larici fino a raggiungere una balconata rocciosa dominante da cui si osserva tutto l'anfiteatro del vallone suddetto. Si continua lungo il sentiero e si giunge al Rifugio Vittorio Emanuele II nei cui pressi troviamo un piccolo laghetto e un vecchio edificio un tempo sede del rifugio ed ora ospitante i locali invernali ed i locali della Sorveglianza.

Sentiero accessibile ai cani da Pont Valsavarenche al rifugio Vittorio Emanuele dal 15 luglio al 31 agosto. Per informazioni: introduzione di cani nel Parco.

Caratteristiche del percorso:

Valle: 
Valsavarenche
Località partenza: 
Pont di Valsavarenche
Quota partenza: 
1960 m slm
Località di arrivo: 
Rifugio Vittorio Emanuele II
Quota arrivo: 
2719 m slm
Segnavia: 
1
Dislivello: 
759 m di dislivello positivo
Difficoltà: 
E - escursionistico
Lunghezza: 
5 km
Tempi di percorrenza: 
2h 30’
Periodo consigliato: 
giugno - settembre
Stagione: 
Estate
Punti di appoggio: 

Casotto Tétras Lyre 

Rifugio Vittorio Emanuele II 

Tipo di sentiero: 
Sentieri estivi
Accessibile con cani