I sentieri del Parco

Sentiero invernale
Difficoltà: 
T - turistico
Tempi di percorrenza: 
1 h 30 min
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle di Cogne

Nonostante la Valnontey sia una delle zone più frequentate della valle di Cogne, basta addentrarsi all’interno del vallone, partendo dal grande parcheggio della frazione, e seguire il sentiero sul versante orografico destro, per poter respirare appieno la wilderness del parco: boschetti e radure si alternano e permettono di osservare facilmente gli animali selvatici al pascolo. Al primo ponte ( Ponte della Leuttaz)  è consigliato spostarsi sulla sinistra orografica e proseguire così costeggiando la pista di fondo, senza calpestarla, fino a Valmianaz .

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero invernale
Tempi di percorrenza: 
Salita: 2 - 2.30 ore
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valsavarenche

L’antica casa di caccia dei Savoia era uno dei luoghi preferiti da Vittorio Emanuele per le sue battute di caccia; ora si è trasformata in casotto dei guardiaparco e  struttura di appoggio per attività di ricerca nel Parco.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero invernale
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
2 ore
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valsavarenche

Di fronte l’hotel Genzianella inizia un semplice percorso sulla sinistra orografica,  quasi tutto in discesa, che permette di cogliere come la forza dell’acqua ha ragione della roccia più dura: il torrente ha inciso nel corso dei millenni gole spettacolari che si alternano a tratti più pianeggianti…

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero invernale
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
1h 30’
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle di Rhêmes

Una breve escursione parte dalla frazione di Chanavey, attraversando il ponte sul torrente,  e segue per lunghi tratti la pista di fondo che non dovrà mai essere calpestata. Si attraversano numerosi ambienti  diversi, riuscendo così ad osservare alcuni angoli caratteristici:  il bosco di larici e ontani lungo il ruscello, i villaggi di Oreiller e Bruil, ormai quasi del tutto ristrutturati rispettando l’architettura tipica di montagna, la sede di valle delle guardie del Parco a Bruil.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero invernale
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
2 ore
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle di Rhêmes

I manuali di geografia potrebbero utilizzare il vallone dell’Entrelor come chiaro esempio di soglia o gradino glaciale, a testimonianza della storia geologica della valle, scavata dai ghiacciai quaternari. Di fronte al municipio di Rhemes Notre Dame si imbocca una stradina che si addentra nel villaggio e arriva al ponte sulla Dora di Rhemes. Oltrepassata la statua dedicata al Gipeto, di fronte alla sede delle guardie del  Parco,  s’imbocca il sentiero.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero invernale
Difficoltà: 
T - turistico
Tempi di percorrenza: 
Salita: 2h 30’
Segnavia: 
Strada carrozzabile estiva innevata
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle Orco

Parcheggiata l’auto  nei comodi parcheggi di Chiapili di sotto, nei pressi dello ski-lift o nei dintorni dell’area attrezzata poco più avanti, si prosegue lungo la strada che porta al Colle del Nivolet, nel periodo invernale innevata e percorribile con sci o racchette da neve.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero invernale
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
2 ore circa
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle Orco

E’ come entrare in un’altra dimensione, ricca di panorami incantati, candido silenzio, neve ovattata che avvolge i paesaggi. La natura in inverno è uno spettacolo da scoprire piano, per lasciarsi andare ad incredibili emozioni in piena tranquillità. L’evidente sentiero per Cà bianca s’imbocca da Borgata Moies,  sul versante sinistro della valle prima di raggiungere il centro del paese di Ceresole reale.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero invernale
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
Circa 2 ore
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle Soana

Non si può visitare la Val Soana in inverno senza esser andati a Boschietto e Boschiettiera, caratteristici villaggi in quota dominati dall’elegante piramide della Torre Lavina dall’alto dei suoi 3308m. Una passeggiata con le racchette da neve per addentrarsi nella magia dei boschi lungo sentieri innevati. I due borghi sorgono ai margini di un pascolo alpino che si raggiunge attraverso una piacevole passeggiata lungo la mulattiera che attraversa un vecchio bosco ricco sia in latifoglie che conifere.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero invernale
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
1 Stunde
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle di Cogne

Semplice escursione ad anello che partendo dal parcheggio di Lillaz, permette di affacciarsi, seguendo una strada poderale , sul Vallone della Valeille, dominato dai ghiacciai delle Sengie e della Valeille.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali