I sentieri del Parco

Sentiero invernale
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
2 ore
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle di Rhêmes

I manuali di geografia potrebbero utilizzare il vallone dell’Entrelor come chiaro esempio di soglia o gradino glaciale, a testimonianza della storia geologica della valle, scavata dai ghiacciai quaternari. Di fronte al municipio di Rhemes Notre Dame si imbocca una stradina che si addentra nel villaggio e arriva al ponte sulla Dora di Rhemes. Oltrepassata la statua dedicata al Gipeto, di fronte alla sede delle guardie del  Parco,  s’imbocca il sentiero.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali
Sentiero estivo
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
1h 30’ (per arrivare a Chaussettaz) + 40’ per arrivare al Casotto del Sort
Segnavia: 
8C
Stagione: 
Estate
Valle: 
Valle di Rhêmes

A volte si incontrano dei posti, teatro di vecchie leggende che sembrano avere riscontro nell'atmosfera che vi si respira. Il castello del Cucco, sperone roccioso sormontato da una croce di ferro, si dice fosse un luogo frequentato dalle streghe che vi celebravano i sabba... Poco più in alto poi, si vedono anche molti alberi bruciacchiati… colpiti dai fulmini? Chissà!

Tipo di sentiero: 
Sentieri estivi
Sentiero estivo
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
1h 30’
Segnavia: 
13
Stagione: 
Estate
Valle: 
Valle di Rhêmes

Al termine della carrozzabile della Valle di Rhêmes si trova il caratteristico villaggio di Thumel, da cui, ignorando la strada poderale sulla destra che sale in direzione del rifugio, si segue l’ampio sentiero che parte proprio al termine della strada asfaltata. Dall’imbocco del sentiero, superato un ponticello, si prosegue lungo il corso della Dora di Rhêmes. Oltrepassato un pianoro acquitrinoso, si continua a salire fino a incrociare nuovamente la pista sterrata che porta ad un caratteristico  ponte romano lambito da un’imponente cascata.

Tipo di sentiero: 
Sentieri estivi
Sentiero estivo
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
1h 45’ (casotto Sort) + 40’ (Sort -Alpe Chaussettaz)
Segnavia: 
9 (per il casotto), 7 (per Chaussettaz)
Stagione: 
Estate
Valle: 
Valle di Rhêmes

Da Rhêmes Notre Dame, partiti dal piccolo villaggio di Bruil, si seguono le indicazioni per il Colle di Entrelor. L’imbocco del sentiero si trova proprio accanto alla casa del Parco, sede di valle del servizio di sorveglianza (in fraz. Oreiller). Al primo bivio del sentiero si prosegue come indicato a sinistra per il Vallone di Sort. Dopo una piacevole escursione tra larici, abeti rossi e pini cembri, e tra nocciolaie, timidi camosci e caprioli, si giunge al casotto dei guardaparco.

Tipo di sentiero: 
Sentieri estivi
Sentiero estivo
Difficoltà: 
EE - escursionisti esperti
Tempi di percorrenza: 
1h 30’ (a Vaudaletta)
Segnavia: 
11
Stagione: 
Estate
Valle: 
Valle di Rhêmes

Si parte dal piccolo villaggio di Thumel, segnavia n. 11; dopo l'attraversamento del torrente, si comincia una lunga ma piacevole risalita in un bosco di conifere (larici, abeti rossi e pini cembri) per arrivare fino alle baite della Vaudaletta, oggetto di un importante processo di recupero funzionale da parte dell'Ente Parco. Dal punto di vista naturalistico la zona si presenta molto interessante: è possibile avvistare camosci, marmotte, pernici bianche e la vegetazione d'alta quota è largamente rappresentata.

Tipo di sentiero: 
Sentieri estivi
Sentiero estivo
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
1h 05’ (Alpe Entrelor), 1h 45’ (Plan de Feye)
Segnavia: 
10 - AV2
Stagione: 
Estate
Valle: 
Valle di Rhêmes

La partenza avviene dalla borgata capoluogo di Rhêmes Notre Dame e con indicazioni chiare, superata la Dora di Rhêmes, si risale il vallone di Entrelor. Si ignorano le deviazioni per il vallone di Sort o per il villaggio di Chaudanne e dopo alcuni tratti in salita nel bosco si giunge nei pressi del prezioso pascolo dell’alpe Entrelor, detto anche Pian delle marmotte. Addentrandosi nel vallone si raggiunge il caratteristico alpeggio successivo denominato Plan de Feye  dove sono frequenti gli avvistamenti di animali selvatici, in particolare di camosci e marmotte.

Tipo di sentiero: 
Sentieri estivi
Sentiero estivo
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
3h 40’
Segnavia: 
12
Stagione: 
Estate
Valle: 
Valle di Rhêmes

Lasciata l’auto al parcheggio in loc. Thumel proseguire lungo la strada asfaltata fino ad imboccare il sentiero con segnavia 12. Attraversato un ponte, prendere il sentiero a sinistra; superata la Dora di Rhêmes grazie ad una passerella, inoltrarsi nel vallone del torrente Gran Vaudala. Dopo una ripida salita, si raggiunge un pianoro in cui si incontra l‘alpe di Gran Vaudala. Ora, giunti ad un bivio, proseguire lungo il medesimo sentiero tenendo la sinistra.

Tipo di sentiero: 
Sentieri estivi
Sentiero invernale
Difficoltà: 
E - escursionistico
Tempi di percorrenza: 
1h 30’
Stagione: 
Inverno
Valle: 
Valle di Rhêmes

Una breve escursione parte dalla frazione di Chanavey, attraversando il ponte sul torrente,  e segue per lunghi tratti la pista di fondo che non dovrà mai essere calpestata. Si attraversano numerosi ambienti  diversi, riuscendo così ad osservare alcuni angoli caratteristici:  il bosco di larici e ontani lungo il ruscello, i villaggi di Oreiller e Bruil, ormai quasi del tutto ristrutturati rispettando l’architettura tipica di montagna, la sede di valle delle guardie del Parco a Bruil.

Tipo di sentiero: 
Sentieri invernali