Architettura religiosa

Nei villaggi delle valli del Parco non è raro trovare elementi decorativi e artistici che testimoniano la religiosità popolare. Sulle facciate delle vecchie case si possono vedere affreschi, probabili ex-voto risalenti all'Ottocento.Altre interessanti espressioni artistiche popolari sono i piloni votivi, di cui è particolarmente ricca la Val Soana, dislocati lungo i principali itinerari pedonali, anche a quote più elevate: il più alto si trova a 2000 metri, a ridosso del Santuario di San Besso. L'architettura religiosa trova poi la sua massima espressione nel Santuario di Prascondù, nel comune di Ribordone, la costruzione, che risale al 1620, è contemporanea ad analoghe strutture sorte lungo l'arco alpino: i sacri monti.