Cogne

Cogne, a 1.544 m. s.l.m., è un paese di circa 1.500 abitanti, collocato nella parte meridionale della Regione autonoma Valle d'Aosta.
Il territorio si estende per 21.304 ettari (213,04 km²), di cui 13.800 inclusi nel Parco nazionale Gran Paradiso.

Considerata la piccola capitale del Parco, Cogne è il Comune più esteso della Valle d’Aosta e la sua superficie, oltre al Parco, è protetta per oltre il 95%, grazie a 3 SIC (Siti di Importanza Comunitaria) e una ZPS (Zona di Protezione Speciale).
Il Paese è circondato da una vellutata distesa verde, i Prati di Sant’Orso (551.131 m²), tutelata sin dal 1939 dalla disciplina sulla “Protezione delle bellezze naturali” e riconosciuta nel 2012 quale "Meraviglia italiana".

Incastonata ai piedi del massiccio del Gran Paradiso, Cogne offre infinite bellezze naturali che si estendono a perdita d’occhio verso le vette innevate, i pascoli e i corsi limpidi dei torrenti. Base per importanti escursioni alpinistiche, all’interno del territorio comunale si innalza la vetta del Gran Paradiso 4.061 m. s.l.m., che è la cima italiana più alta interamente in territorio italiano.
Località nota a livello mondiale per i suoi numerosissimi tracciati di Coppa del Mondo di Sci Nordico, Cogne è un riferimento per gli sport invernali.

Il Re Vittorio Emanuele II trascorreva qui le sue vacanze venatorie, così come molti esponenti della nascente industria italiana dei primi del 1900. Località intrisa di tradizioni, natura, attenzione all’ambiente fanno sì che la cittadina sia un’ambita meta del turismo estivo e invernale.

 

Testo tratto da comune.cogne.ao.it

Foto: Luciano Ramires