A Locana giornata conclusiva del progetto Chi ama protegge

4 juin 2019

Sabato 8 giugno si svolgerà a Locana la manifestazione conclusiva del progetto annuale di educazione ambientale “Chi ama protegge”, promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso, che ha coinvolto anche quest’anno un grande numero di studenti: 1300 alunni di 73 classi delle scuole elementari e medie del Canavese e Valle D'Aosta.

Scopo del progetto - finanziato dal Parco, che ha contribuito anche alle spese di trasporto delle scuole partecipanti -  è quello di accompagnare i ragazzi in un percorso di esplorazione di un patrimonio unico come quello del Parco Nazionale Gran Paradiso: ambiente e tradizioni, biodiversità, attività di ricerca scientifica, funzione e significato delle aree protette. Partendo dal concetto che “ciò che si ama si protegge”, si vuole creare un legame emotivo con la natura per stimolare il senso di protezione e dunque la consapevolezza della necessità di conservazione. Il progetto ha uno sviluppo pluriennale, per portare i ragazzi a completare un percorso di conoscenza del Parco dal primo ciclo delle elementari al termine della scuola media, esplorando temi e territori diversi dall'area protetta

L’anno scolastico in via di conclusione è il sesto anno consecutivo del progetto, che nel complesso ha visto la partecipazione di 520 classi e quasi 9000 alunni, che hanno lavorato con passione e impegno grazie all’intervento di guide e guardaparco messi a disposizione dall’ente parco.

Dopo i primi due anni dedicati agli aspetti più generali dell’area protetta, successivamente è stato individuato un tema filo conduttore per ogni annualità, per sviluppare i contenuti del progetto, dedicato ai 4 elementi: acqua, terra, aria e fuoco, che chiude il ciclo, trattati da diversi punti di vista e legati ai temi della conoscenza e della tutela della biodiversità.

Al progetto è abbinato un concorso a premi che ha previsto la realizzazione da parte delle classi di un elaborato legato al tema specifico sviluppato nel corso dell’anno scolastico 2018/2019: il fuoco, inteso come elemento di forte “passione”, in questo caso per la natura, di potente energia vitale, flusso di energia ma anche emblema di calore e riscaldamento climatico, tema estremamente attuale.

I lavori, sempre molto creativi e originali, sono stati valutati da un’apposita Giuria che ha assegnato numerosi premi e menzioni speciali. La premiazione avverrà proprio in occasione della giornata finale, momento in cui verranno esposti dal vivo tutti gli elaborati.

Quest’anno, per le scuole partecipanti, la manifestazione si arricchisce ulteriormente di attività coinvolgenti anche al mattino: a partire dalle ore 10 laboratori creativi e attività ludiche dedicate ai 4 elementi, tra le quali un avvincente percorso tra gli alberi nel nuovissimo Parco Avventura Gran Paradiso di Locana, fruibile in anteprima assoluta in questa occasione e che verrà inaugurato prossimamente al pubblico.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Comune di Locana, proseguirà poi nel primo pomeriggio. Dalle 12 alle 18.00 sarà possibile visitare tutti gli elaborati realizzati dai ragazzi nella la palestra comunale di Locana. Alle 14.30 è previsto l’avvio istituzionale della manifestazione con i saluti del Presidente del Parco, Italo Cerise e delle autorità locali, che premieranno le classi vincitrici del concorso; seguirà lo spettacolo musicale di “The family band”. In conclusione, alle 17, verrà offerta dall’Ente Parco e da IREN una merenda a tutti i partecipanti.