Per celebrare i cento anni del Parco, a Rhêmes Notre Dame è in programma una giornata ricchissima di appuntamenti per raccontare e riflettere, in modi diversi e adatti a tutti, sui grandi temi del cambiamento climatico, della sostenibilità e della biodiversità.

 

Al mattino escursione guidata lungo il sentiero del Grand Ru; attività con i ricercatori del Parco in occasione della Giornata della Biodiversità al lago Pellaud

Al pomeriggio a Bruil, spettacolo teatrale sul tema della montagna e suoi misteri e laboratorio creativo per i bambini; tavola rotonda sui cambiamenti climatici e la biodiversità con Enrico Camanni  e i ricercatori del Parco in frazione Pellaud

In serata Proiezione e musica dal vivo in frazione Chanavey

 

            

SCOPRI IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

 

  • ore 9.30 - 13.00  Escursione Clima e paesaggio: la natura racconta  
    ritrovo con la Guida del Parco presso il Centro visitatori in frazione Chanavey; partenza per passeggiata con introduzione alla tematica della giornata. Al termine dell’escursione sarà possibile partecipare  agli altri appuntamenti in programma per questo evento speciale. Prenotazione obbligatoria.
    Info e prenotazioni a questo link

 

  • ore 10.30 – 14.30 La giornata della Biodiversità
    L’attività proposta, che si svolge frazione Pellaud a Rhêmes-Notre-Dame, consiste in un percorso a tappe adatto a tutti attorno al lago Pellaud per conoscere, attraverso l’esperienza dei ricercatori, come viene studiata la biodiversità nel PNGP. Partecipazione libera.
    Attività organizzata nell’ambito del PITEM Interreg V-A France-Italie (Alcotra) BIODIV’ALP – progetto semplice n. 3971 “PROBIODIV” : Promuovere la biodiversità e gli habitat come fattore di sviluppo sostenibile dei territori.

 

  • ore 15.00 - 16.30  Spettacolo teatrale Persino le montagne più alte
    Presso il padiglione adiacente al Foyer de Fond in fraz. Bruil a Rhêmes-Notre-Dame, spettacolo a cura della compagnia teatrale Palinodie, dal titolo “Persino le montagne più alte” con drammaturgia di Verdiana Vono, Regia di Stefania Tagliaferri, e con Andrea Cazzato, Eleonora Cicconi: a partire dal titolo, omaggio alla poeta Wislawa Szymborska, andrà in scena un inno alla montagna e ai suoi misteri, alle sue ferite; Persino le montagne più alte è un manifesto per un cambiamento di paradigma che metta al centro la bellezza, il diritto alla natura e a un tempo più lento, sostenibile.
    Lo spettacolo destinato ad un pubblico adulto; l’accesso è libero.

 

  • ore 15.00 - 16.30 Laboratorio creativo per bambini
    L’attività, dedicata ai più piccoli a cura di Atelier Sottosopra, verterà sul tema ambientale ed è organizzata nel medesimo orario dello spettacolo teatrale per permettere ai genitori di partecipare allo spettacolo stesso.
    Ritrovo al Foyer de Fond in fraz. Bruil a Rhêmes-Notre-Dame. Max 15 posti; prenotazione obbligatoria al 3407224851

 

  • ore 17.00 - 18.30 Tavola rotonda con Enrico Camanni e i ricercatori del Parco
    presso Le Chalet de Pellaud, in frazione Pellaud a Rhêmes-Notre-Dame,  tavola rotonda e dibattito sui grandi temi della sostenibilità, del cambiamento climatico e della biodiversità con Enrico Camanni, scrittore, giornalista e alpinista italiano, Ramona Viterbi, ricercatrice e divulgatrice scientifica, biologa del Parco Nazionale Gran Paradiso, e Andrea Mainetti, botanico collaboratore del Parco. Prenotazione obbligatoria.
                             
  • ore 18.30 Rinfresco presso Le Chalet de Pellaud con prodotti a marchio di qualità offerto ai partecipanti alla tavola rotonda dall’Ente Parco nell’ambito del PITEM Interreg V-A France-Italie (Alcotra) BIODIV’ALP – progetto semplice n. 3971 “PROBIODIV” : Promuovere la biodiversità e gli habitat come fattore di sviluppo sostenibile dei territori.                                                                                                                
    In caso di maltempo l’evento si terrà presso la Sala Consiliare del Comune a Bruil.

Info e prenotazioni (tavola rotonda + rinfresco) presso la Segreteria turistica di versante: tel 3474302875 - mail  info.vda@pngp.it
 

  • ore 21:30 Proiezione e musica dal vivo Una, dieci, cento Terre - Quanti mondi da chiamare "casa?"   
    A Rhêmes-Notre-Dame in località Chanavey presso il campo da calcio adiacente al Centro Visitatori del Parco, progetto di proiezione e musica dal vivo a cura dell’astrofisico Emanuele Balboni sulla tematica dei cambiamenti climatici dal titolo “Una, dieci, cento Terre - Quanti mondi da chiamare "casa?". Emanuele Balboni (Infini.to – Planetario di Torino) condurrà la serata, con un accompagnamento musicale jazzistico: un evento che  unisce divulgazione scientifica e musica, in un’atmosfera suggestiva durante la quale si parlerà del nostro Pianeta e del suo futuro. Sul palco con lui il Perinaldo Festival Jazz Ensemble che proporrà al pubblico della serata una performance musicale ricca di atmosfere jazz e rock: il gruppo è composto da Emanuele Balboni - chitarra, Gabriele Peretti - batteria, Giacomo Petrocchi - sax tenore e Viden Spassov - contrabbasso.
    Accesso libero. In caso di maltempo il concerto si terrà a Bruil presso il padiglione adiacente al Foyer de Fond.

 

Per informazioni su tutto il programma:

Per l’ occasione tutte le attività in programma sono offerte dal Parco, dal Comune e dalla  Pro Loco di Rhêmes Notre Dame in forma gratuita.

Mappa