Campiglia Soana: L'uomo e i coltivi

In compliance with current government regulations, from August 6th 2021 it will be mandatory that visitors show their Green Pass (also "EU Digital COVID Certificate"), accompanied by a valid identity document, to access the Visitor CentreTo prevent any connection problems from preventing control and therefore access to the Centre, it is advisable to obtain the certificate in digital format already saved on your mobile device or in paper format.

Il Centro si basa su un percorso di visita che ripercorre la storia dell’agricoltura e mette in rilievo il ruolo dell’uomo nel suo rapporto con l’ambiente naturale in continua modificazione. Tra gli obiettivi la valorizzazione della cultura locale e degli aspetti agricolo-paesaggistici che caratterizzano il territorio: dalla metà del Novecento infatti, l’agricoltura di montagna, non abbastanza redditizia, ha smesso di essere praticata e le valli sono cadute in abbandono, con pesanti ripercussioni sul territorio: problemi idrogeologici, la scomparsa dei paesaggi rurali montani, con i caratteristici terrazzamenti, l’impoverimento della biodiversità, la perdita del sapere e delle tecniche tradizionali.

Il percorso di visita comprende una lunga parete che percorre il Centro in tutta la sua lunghezza  in cui si alternano pannelli a vista con pannelli a scomparsa, che fuoriescono dalla parete come ante scorrevoli, oppure come nicchie e ripiani. Si prosegue poi all’esterno con un'area di 2.500mq in cui sono presenti pannelli illustrativi in corrispondenza delle piazzole lungo il sentiero di visita, in prossimità delle aree nelle quali osservare le diverse specie vegetali. 

Nel Centro “L’uomo e i coltivi” i visitatori potranno conoscere le produzioni agricole tradizionali, le tecniche antiche e anche quelle contemporanee; inoltre nella realizzazione del centro è stata curata particolarmente la qualità della produzione di energia da fonti rinnovabili con utilizzo di materiali e pratiche a basso impatto ambientale, che contengono i consumi e limitano il ricorso a combustibili di origine fossile.

Il centro prevede inoltre un punto di accoglienza visitatori e un book shop e arredi/gioco per i visitatori più piccoli.

In conseguenza delle prescrizioni legate all'emergenza sanitaria Covid-19, i Centri saranno fruibili con misure di sicurezza, in particolare dovrà essere indossata la mascherina e mantenuta la distanza interpersonale di almeno un metro.
La visita alle esposizioni permanenti, ai sensi delle norme vigenti, sarà contingentata. È consigliata la prenotazione telefonica contattando la Segreteria turistica di versante di Noasca, +39 0124 901070

A seguito dell'entrata in vigore del DL 23.07.2021 n. 105 è necessario il Certificato Verde (green pass) per accedere al Centro Visitatori, la cui validità sarà controllata all'ingresso. Al fine di evitare che eventuali problemi di connessione possano impedire il controllo e quindi l’accesso ai locali, si consiglia di procurarsi il certificato in formato digitale già salvato sul proprio dispositivo mobile o in formato cartaceo. Per le modalità di ottenimento del Certificato Verde e ogni altra informazione a riguardo si rimanda al sito istituzionale

 

 

 

 

Foto di Enzo Massa Micon

Informazioni: 

Localizzazione: loc. Campiglia Soana (TO)

Apertura: temporaneamente chiuso

Numero per informazioni e verifiche su orari e giorni di apertura: 0124/808052

E-mail: info.pie@pngp.it

Tariffe: ingresso gratuito