Piano del Parco

La legge 394/1991 prevede lo strumento del Piano del Parco a tutela dei valori naturali ed ambientali affidata all'Ente Parco. Il piano suddivide il territorio in base al diverso grado di protezione. Viene predisposto dall'Ente previa collaborazione e parere obbligatorio della Comunità del Parco (organo composto dai sindaci del territorio, Presidenti delle Regioni, Città Metropolitana di Torino, Unione Montana Valli Orco e Soana, Unione Montana Gran Paradiso e Comunità Montana Grand Paradis), e approvato d'intesa dalle Regioni Piemonte e Valle d'Aosta.

La documentazione del Piano è stata approvata dal Consiglio Direttivo del Parco con deliberazione del 29/02/2016 n.3, ed è in fase istruttoria presso la Regione Piemonte e la Regione Valle d'Aosta per l'approvazione definitiva.

Relazioni: