Attività nel Parco

Nel Parco ogni stagione dell’anno offre scenari diversi. La tarda primavera e l’estate sono i mesi della fioritura e delle escursioni in alta quota, il progetto “A piedi tra le nuvole” permette ad esempio di scoprire ambienti incontaminati senza l’inquinamento dell’aria e lontani dal rumore delle auto. In autunno i boschi si colorano, mentre per i camosci inizia il periodo degli amori, sfondi ideali per un trekking fotografico nelle valli dell’area protetta. In inverno invece il territorio innevato si presta alle passeggiate con le racchette da neve, la pratica dello sci di fondo e dello scialpinismo, con la possibilità di avvistare animali nella bellissima livrea invernale.

Una gita in giornata o, ancora meglio, un soggiorno di un paio di giorni per conoscere i segreti degli animali e degli ecosistemi alpini, per capire qual è il nostro posto nella natura e come dobbiamo comportarci per tutelare e proteggere ambienti delicati, per seguire le tracce del lupo sulla neve  o vivere un’esperienza da giovani ricercatori. Il Parco è un vero e proprio laboratorio didattico all’aperto in cui scuole di ogni ordine e grado possono sviluppare conoscenze naturalistiche e storiche, ma anche sportive e culturali, grazie alle proposte di educazione ambientale promosse dall’Ente Parco.

In questa sezione è possibile trovare le informazioni relative ai sentieri, i centri visitatori e le mostre, oltre alle attività che si possono praticare nell'area protetta