Corso di formazione per il riconoscimento dei bombi

30 Giu 2017

Il Parco Nazionale Gran Paradiso e l'Università degli Studi di Torino - Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari organizzano un corso di formazione per il riconoscimento dei bombi

Il corso è rivolto a un massimo di 10 persone, biologi, naturalisti o appassionati con basi di zoologia ed entomologia. L'obiettivo del corso è formare figure in grado di partecipare all'attività di campionamento e di riconoscimento dei bombi.

Località e Periodo

Il corso si svolgerà, dal 10 al 14 Luglio 2017, all’interno del Parco Nazionale Gran Paradiso presso i locali dell'Ente Parco, in Frazione Ghiglieri, nel Vallone di Piantonetto, Comune di Locana (TO).

Programma

Il programma prevede lezioni teoriche e pratiche relative ai seguenti argomenti:

- Inquadramento generale degli apoidei selvatici (famiglie presenti in Italia e note di ecologia);

- Note di ecologia e biologia del genere Bombus (ciclo vitale, specie parassite);

- Preparazione degli esemplari e tecniche di determinazione;

- Metodologie di campionamento.

E’ inoltre prevista una giornata di escursione durante la quale si terranno prove pratiche delle metodologie di campionamento illustrate nel corso delle lezioni.

Orario indicativo delle lezioni:

Prima giornata: Pomeriggio: 14:30-18:30

Giornate seguenti: Mattino: 08:30-12:30 – Pomeriggio: 14:30-18:30

Modalità di iscrizione

Per informazioni e iscrizioni mandare una mail a fabiola.casa@pngp.it, indicando nell'oggetto "Iscrizione Corso Bombi" e nel testo nome e cognome del partecipante.

Le iscrizioni vanno inviate entro e non oltre il 6 luglio. A causa del numero limitato di partecipanti previsto la priorità verrà data in base all'ordine di iscrizione.

Costo di iscrizione

Il corso è in parte finanziato dal Parco Nazionale Gran Paradiso con fondi del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nell'ambito del progetto “Monitoraggio della Biodiversità in Ambiente Alpino”.

Ai partecipanti si chiede un contributo, all'atto dell'iscrizione, di euro 50. Tale quota comprende:

- Iscrizione al corso;

- Materiale didattico;

- Pranzo presso la “Trattoria San Lorenzo” durante i giorni del corso;

- Soggiorno presso la foresteria del PNGP in Frazione Ghiglieri (con possibilità di uso cucina per colazione e cena).

La quota non comprende:

- Colazione e cena nei giorni del corso.

Foto Federico Peretti