Parchi nazionali italiani: è il Gran Paradiso il più social

20 Ago 2014

E’ il Parco Nazionale Gran Paradiso l’area protetta italiana con maggior successo sui social network, il primo parco nazionale italiano risulta infatti il più seguito su Facebook con oltre 54.000 fan, e su Twitter, con 4.500 follower.

Un pubblico variegato quello di Facebook, suddiviso praticamente a metà tra i due sessi e che vede le percentuali maggiori di utenti nelle fasce d’età tra i 35 e 44 anni (13%) e 45-54 (12%). La maggior parte di questi sono italiani (oltre 49.000), seguiti da francesi, brasiliani, statunitensi e spagnoli. In costante aumento anche il numero di commenti ed interazioni sui post pubblicati, di cui alcuni hanno superato le 100.000 visualizzazioni.

Per quanto riguarda Twitter, una recente indagine effettuata dalla società Reputation Manager per TGR Valle d’Aosta dal titolo “La Valle d'Aosta sui social network”, ha rivelato che l’account del Parco si posiziona al primo posto nella classifica dei più seguiti a livello locale di tutta la Regione. Analogo discorso a livello nazionale in rapporto agli altri parchi nazionali, così come accade su facebook.

I social network sono strumenti di comunicazione sempre più efficaci per promuovere il Parco e la sua mission, insieme alle iniziative sul territorio infatti, vengono inserite anche pillole di conoscenza sugli animali e gli ambienti dell’area del Gran Paradiso.

I profili del Parco sui social inoltre sono un mezzo diretto per venire a contatto con chi lo frequenta e chi vive al suo interno. “La possibilità di ricevere risposte in termini brevi rispetto alle classiche e-mail è molto apprezzata dai turisti” spiega Michele Ottino, direttore del Parco, “Essendo un’amministrazione pubblica il rapporto coi cittadini è importante, oltre all’aspetto turistico è per noi utile veicolare anche contenuti relativi ai regolamenti creati per tutelare l’area protetta, spiegandone le ragioni”.

Le pagine social del Parco sono raggiungibili ai link www.facebook.com/GranParadisoPark su Facebook e twitter.com/PNGranParadiso per Twitter.