Acquisti verdi

Il Parco ha aderito nel 2007 al protocollo d’intesa per la promozione degli acquisti pubblici ecologici.

Si tratta di un’iniziativa promossa dalla Provincia di Torino e dall’Arpa Piemonte: i sottoscrittori del protocollo si impegnano a utilizzare criteri di “preferibilità ambientale” nell’acquisto di beni e servizi per i propri uffici quali autovetture, mobili, attrezzature elettriche ed elettroniche per ufficio, carta per fotocopie e pubblicazioni, ecc. I servizi sono la principale novità di questo nuovo protocollo: i venticinque Enti che aderiscono al progetto d'ora in avanti utilizzeranno criteri ecologici anche per l’edilizia e per la scelta dei servizi di pulizia e di ristorazione.

Gli obiettivi che gli Enti sottoscrittori si ripromettono di perseguire sono:

  • Limitare, sostituire o eliminare progressivamente l'acquisto di prodotti tossici, pericolosi, difficilmente smaltibili o comunque a significativo impatto ambientale;
  • Preferire prodotti/servizi a più lunga durata, facilmente smontabili e riparabili, ad alta efficienza energetica, ottenuti con materiali riciclati/riciclabili, recuperati o da materie prime rinnovabili, e che minimizzano la produzione di rifiuti;
  • Promuovere nelle proprie scelte di acquisto la diffusione di tecnologie ecologicamente compatibili, tecniche di bio-edilizia, sistemi di produzione a ridotto impatto ambientale e sistemi pubblici di etichettatura ecologica dei prodotti (es. Regolamento CE 1980/2000) che tengono conto dell'intero ciclo di vita dei prodotti/servizi che si intende acquistare;
  • Inserire nei criteri di aggiudicazione elementi ambientali che comportino un vantaggio economico all'amministrazione, valutato tenendo conto dei costi sostenuti lungo l'intero ciclo di utilizzo del prodotto/servizio.

L’adesione del Parco al protocollo rientra nell’ambito delle azioni di gestione sostenibile delle sue strutture ed attività, volte a minimizzare o eliminare l’impatto derivante dalle proprie scelte, in particolare per quanto concerne gli acquisti ed i servizi.