Pensieri e parole dagli amici del Parco

Questa pagina è dedicata a poesie, racconti testi e parole di tutti gli amici del Parco che vogliono contribuire con proprie opere. E' possibile inviare testi e poesie all'indirizzo mail:ufficiostampa@pngp.it

Onore a Sultano
 
I primi sintomi dell’avvicinarsi della fine, li aveva avuti durante
l’attraversamento di un canalone. Una zampa messa male, almeno così aveva
pensato, e giù, un goffo scivolone come aveva visto fare a quei turisti che ogni
tanto salivano su per fotografarlo.
Durante una, del resto consueta, ripida salita di una parete, il suo regno, il
suo naturale elemento, un lieve offuscamento della vista, un leggero capogiro.
Un attimo di smarrimento lo aveva colto ma, subito ripresosi, aveva cercato
una cengia più comoda per riposarsi e riprendere il fiato che gli mancava a causa
del furioso battere del suo forte cuore. (...)
Leggi tutto il racconto

Sergio Lucchesi 

VOGLIO (verso lo Chabod, gen. 2013)

Voglio bere
tutta la purezza
di questo cielo
fino all’ultima goccia
ed assorbire l’intensità
di questa luce
fino allo stordimento.

Voglio scivolare
in queste acque di torrente
fino a dissolvermi
nella trasparenza.

Spazi si dilatano
davanti agli occhi,
dentro l’anima
– voglio librarmi come un aquilone –

Voglio penetrare
questo silenzio
sino a diventare ombra sottile.

Voglio svuotarmi
di tutto
e penetrare l’essenza
di questo Tutto
che mi circonda.
Così presente,
indicibile
indefinibile,
incommensurabile.

Elena Morino