L'ermellino

L'ermellino (Mustela erminea)

Può frequentare quasi tutti gli habitat terrestri, ovunque ci sia la copertura minima necessaria: boschi, siepi, erba alta, sottobosco, paludi, dirupi, brughiera, tundra e ghiaioni montani. Ha il dorso marrone-rossastro, il ventre bianco e l'estremità della coda nera; in inverno diventa interamente bianco a parte la punta della coda che è nera. Ha una lunghezza di 24-29 cm, più 8-12 cm di coda, per un peso di 125-450 g. Le prede dell'ermellino sono costituite in prevalenza da roditori, grandi al massimo quanto un ratto, toporagni, arvicole e talvolta anche lepri, oltre a uova, uccelli, rettili, anfibi e insetti. I vegetali invece vengono ignorati. 

Foto: Marco Angeli